DELEGITTIMAZIONE SPORT NAZIONALE

Con riferimento a quanto in oggetto,
mi permetto di porre un problema sostanziale all’attenzione
del pubblico ma soprattutto degli addetti ai lavori.
 
Non condivido la pagliacciata tra tutti coloro che disquisiscono sul numero di scudetti validi, sul numero di scudetti da attribuire ad altri, sulle malefatte unilaterali, sulla fantasiosa innocenza di incontrovertibili complici del sistema calcio, insomma suvvia per chi ce l’abbia …basta calpestarci l’intelligenza….
 
Coloro che sommariamente hanno già attribuito i prossimi scudetti dando per scontati quelli passati attribuibili unicamente a chi li ha persi meritatamente sul campo, sono gli stessi personaggi che sino a ieri leccavano…e DICIAMOLO….conniventi in toto con il guru del pallone… ed oggi come il condannato a morte di turno, alla vista della siringa urlano l’utopistica innocenza…. troppo cinica come visione? beh insomma sto parlando di sbandieratori della moralità coi baffi sporchi di nutella….
 
Viviamo in un paese ove il compromesso oramai è legge dello stato, normale consuetudine….nulla si fa senza l’accordo comune, dalla politica ai giochi senza frontiere….
 
Dove girano mille lire …cinquecento sono gli inganni, ed altri cinquecenti i malaffari….
 S V E G L I A A A ….
 
NON ci vergognamo per un barbone che muore di freddo sotto un portone,
 
NON ci scandalizziamo per quelle centinaia di bambini nel mondo che ogni ora muoino di stenti o malattie curabili, e per quei milioni che ancora in età infantile sono sfruttati ogni giorno e quindi uccisi … dai nostri consumi e necessità quotidiane,
 
NON inorridiamo difronte a neonati massacrati dal nostro vicino di casa,
 
NON piangiamo strappandoci i vestiti per la morte di nostri fratelli che stanno difendendo la nostra libertà, (magari abbiamo contribuito a mandare al governo del paese coloro che hanno stappato bottiglie durante i funerali di stato….)
 
INSOMMA … uno schifo… su tutta la linea…. mentre e di gusto, oggi come ieri bensì sperato già dai nostri padri e nonni, eccoci in prima fila a gettare discredito, ingiurie, insulti, fango, merda, acido, qualsiasi cosa possa ripulirci la coscienza per quanto sopra…. addosso a chi poi?
Addosso a nessuno… eggià nessuno… la nostra vita siamo noi ed ognuno sceglie nel proprio interesse come gestirla nel bene e nel male….
 
Questo nessuno che danno ci ha fatto? Ha la colpa d’averci illuso ed oggi
caduti dal pero scopriamo che il giocattolo nel quale abbiamo riposto le domeniche pomeriggio si è rotto? Grave…eggià davvero grave…. rispetto ai
superficiali problemi esistenziali del mondo che ci circonda…
 
Viviamo per l’appunto in un paese ove ognuno di noi non può negare qualche menefreghismo o inumanità, qualche manipolazione sottobanco, qualche bustarella, qualche magna-magna, qualche aggiustamento grazie ad amicizie e parentele, qualche vantaggio ottenuto immeritatamente, qualche semplificazione burocratica o sanitaria, qualche sconticino extra, qualche voto a scuola superiore al giusto perchè ottenuto furbescamente o scopiazzando, qualche orologio, autoradio, televisione acquistata uhmma uhmma … insomma tanti piccoli REATI, ebbene sì sono penalmente tutti perseguibili, perchè hanno arrecato un danno a colui o coloro che ci hanno rimesso dal nostro vantaggio ottenuto in quella maniera… e comunque sono stati un danno alla civiltà, alla moralità e all’etica di TUTTI NOI….
 
Non facciamo gli struzzi che si raccontano balle…chi può credere che tutto intorno a noi sia credibile, onesto ma soprattuto reale… ?
 
La finzione, la falsità, la modificazione della verità è ovunque … in tutto ciò che ci circonda, una finzione che è INGANNO, perchè si approfitta della credulità popolare e per questo motivo è un grave REATO….
 
Noi tutti siamo complici di questo sistema ….un sistema che manda avanti il mondo …eggiààà perchè tutto il mondo è paese….  e non crocefiggiamoci prima del dovuto nei confronti di chi da fuori ci deride o demonizza…stanno peggio di noi… molto peggio.
 
Per tornare al tema di cui all’oggetto non voglio a differenza della generalità, condannare alcuno e neppure ritengo sia auspicabile un classico tarallucci e vino all’italiana,,,, però ci tengo a far presente un fatto sostanziale che riguarda dapprima i piccoli risparmiatori italiani che stanno vedendo dilapidarsi il proprio patrimonio avendo investito sulla Juventus f.c. Spa, al momento grazie solamente a condanne giornalistiche, ma quel che è peggio sono le eventuali conseguenze che questi NUOVI uomini, giudici, accusatori, ex tele-giornalisti del regime, ex tele-moralisti dell’ultima ora, ex …da oggi …ex … coloro purtroppo per loro non immaginano le conseguenze reali di quello che stanno cavalcando…. è la classica onda che un surfista con esperienza non cavalcherebbe, è un cavallo che impazzito non trova fantini disperati che lo monterebbero….
 
Infatti qualora malauguratamente le cose andassero come loro ogni giorno da dieci, ci prospettano beh..beh… sarebbe la fine MA PER DAVVERO la fine del giocattolo CALCIO….
 
PERCHè ?      NON CI ARRIVATE DA SOLI?
 
Andate davanti a qualche asilo all’ora d’uscita, ed ascoltate i colloqui genuini di quei piccoli birbanti… stanno gongolando all’idea che i loro padri non avendo di meglio da fare saranno tutti per loro la domenica pomeriggio…eggiààà…. popolo della schedina, della radiolina, della poltrona e di Sky….
 
Cosa significa?
 
Oddio siete proprio conciati psico-fisicamente… ottenebrazione celebrale totale…
 
Saranno le televisioni, via satellite o terrestri a decretare la FINE del calcio,
in quanto come stanno salvando da anni le società calcistiche con contratti miliardari per diritti …senza doveri, con l’eventuale condanna e punizione ..anche s
olo della Juventus (ma solo LEI non sarà) pretenderanno il risarcimento,,,, quantificabile a grandi linee in non meno di 200 milioni di euro, cifra che una squadra seppur economicamente sana con un parco giocatori che di questi tempi realizzerebbe forse la metà di quell’importo, probabilmente di nuovo in champions tra 4-5 anni non potrà affrontare e quindi…e quindi….
FALLIMENTO !!! 
 
Le stesse televisioni non ricevendo pertanto tali risarcimenti e non più relativi incassi dai tifosi della suddetta squadra, dovranno pretenderli dalle società sfuggite all’immoralità o alle intercettazioni, società tutte già indebitate sino all’osso ed ogni anno risollevate dal maggiore azionista, petroliere o banchiere che sia…
il conto sarà salato, molto salato e poche di loro potranno affrontarlo, forse nessuna, ma ciò che è peggio sarà il taglio drastico del valore dei diritti televisivi, tale da allargare a dismisira il DEFICIT del giocattolo CALCIO,
impedendo così qualsiasi fantasiosa fidejussione o legge salva-salva ….
 
Concludo analizzando alcuni fatti trascurati dalla faziosità e accecata correttezza di tutti coloro che svolgono un lavoro fatto di parole, grazie alla privilegiata immunità, dall’alto del loro pulpito profetizzano come camaleonti, giudicando oggi ed assolvendo magari domani…uno dei tanti fatti che sin qui hanno motivato la mia che consiste sulla storia sino ad oggi considerata per fortuna innegabile…e dalla storia ho estratto quanto segue:
 
da quando sono entrati in carica i due designatori ‘corrotti’
Bergamo-Pairetto, e sarebbe stato introdotto il cosiddetto e famigerato ‘sistema moggi’,
 
cioè dal campionato 1999 al 2005,
 
lo scudetto da chi è stato vinto ?
 
Solo dalla Juventus ?
 
Per i meno informati : .
 
1999 Milan
 
2000 Lazio       (grazie a scandalosi arbitraggi culminati con la farsa di Perugia)
                       (riconosciuti anche da i più accesi anti-juventini)
2001 Roma     
 
2002 Juventus
 
 
2004 Milan
 
 
Quindi le cose sono due:

1- il ‘sistema moggi’ non funzionava o non esisteva come tutti oggi vogliono farci credere, ed avendolo paragonato ad una cupola mafiosa non ricordo insuccessi della mafia tanto evidenti…(a meno che qualcuno creda davvero a reina come un possibile capomafia…)
 
2- qualora funzionasse per davvero è indubbio che tutte le squadre che hanno vinto alternativamente alla Juventus, erano complici del sistema al punto tale da coglierne i benefici più volte e guarda caso seguire le direttive gestionali del sistema calcio con ai vertici i propri dirigenti.
 
Tutto ciò detto, stupirsi della consuetudine mi sembra troppo, auspico un tempestivo esito con al primo posto la CHIAREZZA … e mi auguro inoltre che
qualora tutto si concluda in una patetica tirata d’orecchie, finalmente chi si è reso responsabile dell’ennesimo flop giornalistico e mediatico nonchè giudiziario risponda in prima persona rifondendo tutti i contribuenti dei soldi dilapidati da indagini costosissime che come altre volte hanno raggiunto risultanti inversamente proporzionali al dispendio del pubblico denaro, questo perchè spesso e volentieri si usano mezzi e norme al limite del lecito ed anche il più neofito tra gli avvocati della difesa sarà in grado di smontare.
 
Buon Mondiale 2006 a tutti… e che grazie a quel sistema-moggi vinceremo
dato che Lui fa paura a tutto il pianeta….ed ha già organizzato tutto….
poi vorrò vedere quanti si lamenteranno d’aver vinto…
 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.