LETTERA APERTA A : http://www.j1897.net/difendiamolajuve/

Inizio con un sentito ringraziamento per l’iniziativa.
Quale tifoso juventino da almeno un trentennio, a giorni ne faccio 37,
milanese, con genitori interisti da sempre, responsabile amm.vo di un’azienda in milano, circondato da milanisti e interisti, Vi assicuro che non è stato semplice trascorrere serenamente e nel rispetto dei diritti civili ed umani di tutti questi ultimi 3 mesi.
Ho trovato sfogo nel blog che ho creato e sopra citato quale sito web,
blog che è stato condizionato cronologicamente dagli eventi e spesso non
rispecchia emozioni e sentimenti con tempestività, in quanto lo sconcerto e la preoccupazione spesso mi hanno portato al silenzio.
Mi è capitato di partecipare a forum su yahoo, ove l’iniziale ironia ed il dovuto sarcasmo si sono persi nel basso livello e nel giustizialismo spicciolo della maggior parte degli utenti ed interlocutori, facendomi allontanare schifato e disilluso che l’intelligenza della maggior parte delle persone fosse in qualche modo impotente difronte al generale e diffuso giustizialismo sommario, modello tv e gazzetta dello sport.

C’è stato un punto di tutta questa patetica farsa in cui veramente mi sono reso conto di come qualcosa di poco chiaro stesse accadendo, anzi dico di più, di come qualcosa di orrendo si stesse tramando, con messaggi lanciati nell’etere e scritti su giornali, raccolti prontamente da coloro che in quei momenti stavano indagando, interrogando, predisponevano inchieste e a breve avrebbero pure sentenziato.
Mi sono stupito che nessuno e dico NESSUNO, si sia rifiutato pubblicamente di continuare ad essere spettatore di questa farsa fantasportiva, smascherando l’evidente complotto che si stava definendo.

Cosa mai deve succedere perchè un giornale o una redazione televisiva vengano indagate e processate per direttissima, visto che compiono reati in diretta, se li raccontano, scrivono e raccontanto nuovamente, pubblicano atti secretati dal segreto istruttorio, indagano al posto dei preposti, pubblicando possibili reati commessi, le pene previste e quelle che poi sono state realmente comminate…. ma c’è di più, a conferma di tutto ciò, durante la trasmissione matrix, presente l’arbitro desantis, credo, potrebbe essere stata la puntata in cui era ospite bergamo, alla fine, esausti dalle risposte chiare ed incontrovertibili dei due, in entrambe le trasmissioni, i giornalisti presenti con le pive nel sacco hanno cercato riparo a difesa della loro tesi accusatoria, in frasi fatte, in falso moralismo … ma ciò che è peggio è che il vicedirettore della rosea gazzetta, il palumbo, ha esclamato come segue: è indubbio che la pubblicazione delle intercettazioni abbia dato un vantaggio alla linea difesiva degli imputati.
LA STESSA IDENTICA FRASE IL GIORNO DOPO è STATA RIPETUTTA PARI PARI
DAL saverio borrelli………….

La gravità è duplice, perchè prima conferma quanto sopra citato, secondo si è dato per scontato che la difesa non potesse difendersi, non ne avesse il diritto sacrosanto, ed infatti così è stato, soprattutto in 1′ grado.

CREDO CHE SOTTO CIAUSESCU QUESTI LIVELLI DI NEGAZIONE DEL DIRITTO NON SIANO STATI DAVVERO RAGGIUNTI.

A CHI DOBBIAMO RIVOLGERCI?
AMNESTY INTERNATIONAL ?
ONU ?
CROCE ROSSA ?

L’INIZIATIVA DIFENDIAMO LA JUVE è CERTAMENTE IMPORTANTE, MA SENZA
REFERENTI POLITICI, TELEVISIONI, GIORNALI E MAGISTRATI CONNIVENTI SARà CERTAMENTE DIFFICILE CHE OTTENGA LO SCOPO PER IL QUALE SI PROPONE.

ADERIRO’ , VI SOSTERRO’ , MA SINO A CHE NON CI RENDEREMO CONTO CHE IL MONDO è DAVVERO IN MANO A POCHI CHE CI FANNO GIRARE COME TROTTOLE A LORO ESCLUSIVO PIACIMENTO, OGNI INIZIATIVA NON MIRATA AVVERSO A QUESTO SARà INUTILE.

FORZA JUVE…. SEMPRE E COMUNQUE.

IN FEDE

ALESSANDRO
MILANO

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.