Oggetto: STATE UCCIDENDO LA PASSIONE PER IL CALCIO DEGLI ITALIANI

DENUNCIA GRAVI ERRORI ARBITRALI

EMAIL INVIATA IL 27 FEBBRAIO 2008 AGLI ORGANI

COMPETENTI E PER CONOSCENZA

MAGGIORI TESTATE GIORNALISTICHE

Spett.le Pres. FIGC 

e Spett.le AIA, Egr. Sig. Collina

p.c. testate giornalistiche etc..

Lo scorso 7 novembre 2007 avevo sentenziato con l’oggetto della mia email qui in calce riportata, come il campionato italiano in corso fosse oramai irrimediabilmente falsato e da considerarsi semplicemente una farsa.
Ci sono state altre occasioni successivamente a questa data per ribadire
questo concetto e confermare l’assoluta irregolarità della competizione.
Dopo i famigerati accadimenti di sabato 23 febbraio 2008 ove sul campo di Reggio Calabria lo sceneggiatore Dondarini è riuscito a mettere in atto la migliore rappresentazione di ciò che bisogna fare per impedire alla JUVENTUS di vincere, ho atteso alcuni giorni prima di sentire il dovere morale di denunciare come la sequela di accadimenti simili sia assolutamente premeditata.
Ne ho avuto la conferma anche ieri sera durante JUVE – Torino, ove un buon arbitro è riuscito ad ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, condizionando non solo quella partita ma pure le successive.
Non voglio nuovamente evidenziare le decisioni non prese da Dondarini a favore della JUVE, seppur consistenti, ma voglio altresì urlare come ieri sera non siano stati concessi NUOVAMENTE 2 RIGORI, il primo su Nedved ed il secondo su Palladino, al quale è stato concesso solo un fallo dal limite, quando limite non era, ma bensì AREA DI RIGORE.
Su quest’ultimo fatto è curioso come SKY non abbia riproposto dei replay da più visuali per stabilire quello che al sottoscritto è apparso come un evidente errore arbitrale, davvero curioso quasi quasi ci sarebbe da pensar male, dato che un fatto simile succede poco dopo quando viene annullato il GOL di Palladino, con commenti davvero disarmanti che giustificano la segnalazione di fuorigioco su un tiro da fuori area di Nedved verso la porta e non verso Palladino defilato di alcuni metri sulla destra della porta difesa da Sereni, tale tiro viene contrastato con evidente ricerca di rinviarlo fuori area da parte di un giocatore del Torino, salvo svirgolarlo ed indirizzarlo verso Palladino già in posizione regolare (che non serve dato che riceve la palla da un giocatore granate) che al volo segna un gran gol, indiscutibilmente REGOLARE.
Sarebbe curioso scoprire sulla base di quale principio regolamentare tale rete debba essere annullata.
Evito di dilungarmi sull’incontro di ieri sera, che ha visto INOLTRE cartellini gialli già preparati prima dell’inizio del match, espulsioni frutto di 90 minuti di conduzione gara assolutamente permissiva nei confronti dei giocatori granata, che tra entrate da codice penale e simulazioni reiterate NON SANZIONATE CON CARTELLINI GIALLO-ROSSI (4 volte recoba, 2 stellone, 2 rosina etc..) ha visto ammonito Palladino per esser caduto mentre stava correndo con intensità e sforzo rilevanti ed un avversario gli si è lanciato sotto le gambe in scivolata seppur regolarmente, e quella è SIMULAZIONE sanzionabile con cartellino giallo ?
Tutto ciò premesso è innegabile che si dia un’interpretazione soggettiva e distorsiva del regolamento del Giuco Calcio stilato dalla FIFA, non si facciano rispettare i principi e mediante conduzioni discrezionali della partita si condizionano i risultati del singolo incontro e quindi dell’intera competizione.
E’ plausibile sostenere come sia assolutamente ingiustificabile la sequela di errori che hanno interessato la squadra di calcio Juventus, errori che mediante l’utilizzo della valutazione personale di soggetti definiti arbitri sempre e comunque al di sopra di ogni malafede possibile, venga permesso il reiterato uso a proprio piacimente ed ad orologeria delle regole del Giuco del Calcio, che tra i principi costitutivi non prevedono l’utilizzo della libera discrezionalità, anzi devono essere rispettati in primo luogo dai direttori di gara onde garantire equilibrio di giudizio per tutti gli incontri e tutte le squadre.
CIO’ NON è AMMISSIBILE E COME IN TUTTE LE COSE DELLA VITA CHI SBAGLIA DEVE PAGARE E SE NON VENGONO FATTE RISPETTARE LE REGOLE BISOGNA RISARCIRE I DANNEGGIATI.
NON SAPER LE REGOLE, NON FARLE RISPETTARE, UTILIZZARLE A PIACIMENTO E CON DISCREZIONALITA’ SONO REATI CHE VANNO PUNITI, IN QUANTO CHI SAREBBE PREPOSTO A FARLE RISPETTARE è RESPONSABILE DAVANTI A TUTTI GLI SPORTIVI E NON, CHE PAGANO PROFUMATAMENTE CON TASSE ED ABBONAMENTI PER UN SERVIZIO, ED HANNO IL DIRITTO CHE SIA REGOLARE.
Senza timore di smentita a sostegno di quanto sin qui denunciato riporto sommariamente alcuni dei GRAVISSIMI ERRORI AI DANNI DELLA JUVENTUS già oggetto di discussione e valutazione da parte delle redazioni sportive di Mediaset e Sky, così in ordine cronologico:
– contro l’udinese almeno due rigori netti non dati ed un gol annullato= +3 punti;
– contro la roma fallo e cmq. fuorigioco di totti sul gol = +2 punti;
– contro il napoli, evito l’elenco = +3 punti;
– contro l’inter, rigore accecante tanto evidente cordoba su del piero = +2 punti;
– contro il parma, gol al 90′ di Iaquinta regolarissimo annullato = +2 punti;
– contro il milan, fallo da rigore su nedved che viene agganciato prima del tiro a 4 metri dalla porta con il pallone che finisce in tribuna rossa = +2 punti;
– contro al Sampdoria, almeno due rigori di cui uno ha fatto impallidire i doriani prima del manc
ato fischio arbitrale = +2
– contro la reggina 4 rigori non dati alla Juve ed almeno 5 cartellini tra rossi e gialli non comminati alla squadra calabra, con espulsione diretta di Zanetti reo di aver dato un calcio al terreno di gioco, condizionando prossime partite = +3
– contro il torino, 2 rigori, un gol annullato, = +2
IL TOTALE dei PUNTI CHE MANCANO in classifica ALLA JUVENTUS è di 21 .
Se vogliamo considerare almeno 6 vittorie dell’inter viziate da errori arbitrali ecclatanti, l’ultima contro il povero Catania, con fuorigioco chilometrico di cambiasso, concedendole comunque il pareggio seppur sarebbe stato difficile contro il parma, i punti da toglierle sarebbero almeno 14.
Detto questo guardando la classifica alla moviola depurata dagli enormi errori arbitrali con sorpresa si vedrebbe la VECCHIA SIGNORA, al comando del campionato con largo margine, almeno 20 punti sia su inter che roma (in attesa del risultato di questa sera).
Certo pensare ad un’inter schiacciasassi a +12 invece che -20 farebbe certamente supporre ad un allenatore dal ciuffo sbarazzino già licenziato e qualche altro vittima sacrificale ad urlare sui campi della pinetina ad un manipolo di  extracomunitari, forse senza neppure il permesso di soggiorno. 
Pensate, il tutto senza potersi inventare favori ai bianconeri o sviste casuali a danno dell’inter.
Sarebbe il campionato perfetto.
E VOI QUESTO NON LO VOLETE…..
PERCHEEEE”” ???
TERRORIZZATI DAL FATTO CHE QUALCUNO POTREBBE GIUSTAMENTE AFFERMARE SENZA TIMORE DI SMENTITA CHE ANCHE SENZA LA TRIADE, SENZA LE GOLIARDICHE TELEFONATE DI MOGGI, SENZA LE SCHEDE SVIZZERE, LA JUVE COMUNQUE VINCE E CONVINCE ?
CHE FORSE TUTTO QUELLO SCANDALO DEFINITO MOGGIOPOLI ERA FORSE COME POI è UNA GROSSA BUFALA, ERA TUTTO UN PIANO PRECONFEZIONATO E MANIPOLATO DI DOSSIER ED INTER…CETTAZIONI VOLTE A SCREDITARE E DISTRUGGERE GLI AVVERSARI IN QUANTO DA DECENNI INCAPACI DI FARLO SUL CAMPO.
CON L’ATTUALE COMPORTAMENTO ARBITRALE STATE CERCANDO DI IMPEDIRE CHE CIO’ ACCADA, E CI SIETE AMPIAMENTE GIà RIUSCITI A META’ DEL GIRONE DI ANDATA,  ED I MOTIVI PER I QUALI LO STATE FACENDO SONO INGIUSTIFICABILI, FORSE SIETE RICATTATI MEDIANTE L’UTILIZZO DI QUALCHE DOSSIER FATTO D’ INTER…CETTAZIONI ED INTROMISSIONI DELLA VOSTRA PRIVACY, BENE SE COSì è DENUNCIATELO, LIBERATEVI DA QUESTO PESO E TORNATE AD ESSERE UOMINI.
ALTRIMENTI STATE SOLAMENTE FOMENTANDO QUANTO IN OGGETTO E IL PASSO SUCCESSIVO è LA MORTE GENERALIZZATA DI UNO SPORT CHE OGGI VI DA DA MANGIARE.
PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI FERMATEVI A RIFLETTERE SU TUTTO QUANTO E’ SUCCESSO, QUALI CORRETTIVI ADOTTARE E SE IL CASO COME CREDO QUALI DRASTICHE DECISIONI PRENDERE AFFINCHE’ LA PRESA PER I FONDELLI AVVERSO DECINE DI MILIONI DI TIFOSI SOPRATTUTTO BIANCONERI ABBIA FINE.
PROSEGUIRE IN QUESTO MODO SARA’ ASSOLUTAMENTE DELETERIO E PERICOLOSO, LOGICA E BUON SENSO MI FANNO DIRE CHE POTREBBE ESSERE IRRIMEDIABILE REITERARE L’ATTUALE E GIA’ GRAVE SITUAZIONE.
LE ESAGERATE TASSE E GLI ABBONAMENTI CHE PAGO COME
ALTRI MILIONI DI ITALIANI VI IMPONGONO SERIETA’, ONESTA’, PROFESSIONALITA’, UNIFORMITA’ DI GIUDIZIO, IMPARZIALITA’, MORALITA’ E BUON SENSO.
SE CIO’ NON AVVIENE COME NON è AVVENUTO SINO AD OGGI STATE PROCURANDO UN DANNO GRAVE A CHI VI PAGA LO STIPENDIO CON IL SACRIFICIO QUOTIDIANO DEL LAVORO ONESTO.
MILIONI DI SPORTIVI DOVRANNO PRENDERE ATTO DI QUESTO E RENDERSI CONTO CHE SI MERITANO UN CONSIDEREVOLE RISARCIMENTO.
CAMBIATE LE COSE …. CREDO CONVENGA UN PO’ A TUTTI….
ED AUGURI CHE VI SERVIRANNO CERTAMENTE !
SEGUONO PRECEDENTI EMAIL SENZA ALCUN SEGUITO DA
PARTE DEI DESTINATARI…. GRAZIE E A BUON RENDERE :
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.